18294913_sIl laser permette di trattare inestetismi cutanei come le macchie solari, le macchie senili, le macchie caffelatte (nevi di Becker) ed in genere tutte le forme di iperpigmentazione della pelle.

A parte va affrontato il problema delle macchie su base ormonale (cloasmi o melasmi) che necessitano di trattamenti alternativi.

I laser corretti che devono essere utilizzati sono i laser cosiddetti Q-Switched cioè laser con impulsi brevissimi che interagiscono solo con la melanina e quasi nulla con l’epidermide.

Le lunghezze d’onda ideali sono il laser KTP 532 nm, il laser a Rubino 694 nm, il laser all’Alexandrite 755 nm.

Il trattamento prevede la formazione di piccole croste che necessitano dai 6 ai 12 giorni per la risoluzione e dopo un periodo di 2 mesi circa di astinenza di esposizione solare delle aree trattate.

Galleria prima-dopo

Rimozione macchie prima - caso 1
Rimozione macchie dopo - caso 1

Contatta Dott. Lauro

MOSTRA TELEFONO




Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Il tuo telefono (richiesto)

Il tuo messaggio

Cliccando “Invia” dichiari di aver letto ed accettato l’informativa sulla privacy