18294913_sIl laser permette di trattare inestetismi cutanei come le macchie solari, le macchie senili, le macchie caffelatte (nevi di Becker) ed in genere tutte le forme di iperpigmentazione della pelle.

A parte va affrontato il problema delle macchie su base ormonale (cloasmi o melasmi) che necessitano di trattamenti alternativi.

I laser corretti che devono essere utilizzati sono i laser cosiddetti Q-Switched cioè laser con impulsi brevissimi che interagiscono solo con la melanina e quasi nulla con l’epidermide.

Le lunghezze d’onda ideali sono il laser KTP 532 nm, il laser a Rubino 694 nm, il laser all’Alexandrite 755 nm.

Il trattamento prevede la formazione di piccole croste che necessitano dai 6 ai 12 giorni per la risoluzione e dopo un periodo di 2 mesi circa di astinenza di esposizione solare delle aree trattate.

Galleria prima-dopo

Rimozione macchie prima - caso 1
Rimozione macchie dopo - caso 1

Contatta Dott. Lauro

MOSTRA TELEFONO




Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Il tuo telefono (richiesto)

Il tuo messaggio

Leggi l’informativa completa.